Volontariato: 3 step per iniziare da subito

Volontariato: 3 step per iniziare da subito

Se stai pensando di dedicare una parte del tuo tempo a una qualsiasi forma di attività di volontariato ma non sai da dove iniziare, questo articolo è proprio per te!

Oggi, infatti, cercheremo di fornire qualche consiglio a chiunque stia pensando di fare il proprio ingresso nel mondo del volontariato vedendo insieme quali sono le domande da porsi prima di iniziare e, una volta scelto l’ambito a cui dedicarsi, come iniziare rapidamente questa nuova, emozionante avventura.

1. Scegli la causa più giusta per te

Quando si parla di volontariato, è importante ricordare che ci sono davvero tantissimi modi per rendersi utili a chi ha più bisogno, e che quindi la scelta dell’ambito in cui prestare il proprio tempo e le proprie competenze è totalmente personale.

Non esiste una maniera giusta o sbagliata di avvicinarsi al mondo del volontariato, ma al tempo stesso è molto importante essere certi di essere sempre a proprio agio con le attività che si andranno a svolgere, specialmente se consideriamo che si tratterà per definizione di un impegno del tutto gratuito.

Se amiamo particolarmente gli animali, per esempio, la scelta ideale potrebbe essere quella di dedicare il proprio tempo a strutture come canili o ricoveri per cani o gatti senza casa; se invece sentiamo di essere la persona adatta per aver a che fare con gli anziani, troveremo con tutta facilità e anche a pochi passi da casa una ONLUS o associazione che ci permetterà di dare una mano anche in questo ambito.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: si tratta di una scelta assolutamente personale su cui è difficile, se non impossibile, poter dare dei consigli validi per tutti alla stessa maniera.

2. Prendi contatto con le realtà della tua zona

Una volta scelto in che campo intendiamo prestare il nostro servizio, non ci resterà che compiere qualche rapida ricerca (perché no, anche su Internet) e scoprire quali sono le associazioni o organizzazioni attive nella nostra zona e con cui potremo iniziare a collaborare.

I responsabili di queste associazioni saranno sicuramente felicissimi di accoglierti nella loro sede per poterti conoscere e scambiare qualche parola sulle attività che sono più necessarie e richieste, permettendoti di capire ancora meglio se, al di là della passione che provi per una certa causa, quella del volontariato possa realmente essere una strada adatta a te.

3. Benvenuto!

Infine, una volta entrato nel gruppo dei volontari dell’associazione che avrai scelto, non ti resterà altro da fare che impegnarti per poter fare la differenza, sapendo anche che quella del volontariato rappresenta un’occasione non solo di arricchimento personale, ma in alcuni casi anche per viaggiare e conoscere tante nuove persone con interessi simili ai tuoi e con una sensibilità che sicuramente condividerai.

Proprio per la natura completamente gratuita del lavoro del volontario, potrai infatti essere certo che i tuoi compagni di avventura saranno persone motivate, pronte ad accoglierti a braccia aperte e, perché no, i tuoi colleghi potrebbero anche diventare i tuoi nuovi migliori amici.

Quello del volontariato, in definitiva, è un mondo in grado di riempire la tua vita e di ricompensare il tuo impegno in tantissimi modi diversi, contribuendo in maniera decisiva alla tua crescita come individuo.

Alberto