Le montagne d’abruzzo più belle per le tue escursioni a piedi o in bicicletta

Le montagne d’abruzzo più belle per le tue escursioni a piedi o in bicicletta

Le vacanze d’estate sono sicuramente quelle più attese durante tutto l’anno.
Sarà, soprattutto, per la lunga durata delle giornate, ma anche per le bellissime giornate di sole, che le vacanze estive sono attese con grande entusiasmo sia dai più piccoli, ma anche dai grandi.

Quando si decide come trascorrere le vacanze estive, che sia da soli o in compagnia di parenti o amici, la primissima cosa da scegliere è fra: mare o montagna.

Qualora si decida di trascorrere le proprie vacanze in montagna: le montagne d’Abruzzo risultano essere la meta turistica più ambita da molti visitatori, spinti dal semplice fatto che non siano proprio degli amanti della sabbia e del mare oppure perché magari quest’anno hanno la voglia di cambiare totalmente aria.

Deciso l’Abruzzo come meta turistica, non resta che informarsi su tutti i posti che è possibile andare a visitare.
Sono davvero tanti i luoghi turistici in Abruzzo da poter vedere. Tutti questi posti però hanno degli scopi comuni, ovvero quello di garantire ai propri visitatori: assoluto relax, profumo di aria fresca di montagna, puro divertimento e tanto buon cibo.


Ci sono, però, dei posti in particolare che devono essere assolutamente visitati da tutti coloro che scelgono di passare le vacanze estive in Abruzzo.

Pescasseroli: il più grande parco nazionale d’Abruzzo

Un bellissimo parco composto da grandissimi prati verdi, da lunghi corsi d’acqua e da tante vette che circondano l’intero parco di Pescasseroli.
Sono davvero tante le escursioni che vengono organizzate per arrivare al più grande parco nazionale d’Abruzzo.
Dei percorsi lunghi, immersi nel verde della natura, dall’aria fresca e pulita che solo le montagne sanno emanare.

Majella: la cima della bicicletta Blockhaus

Non solo a piedi può essere visitata la splendida Abruzzo, infatti è possibile fare un avventuroso percorso sul mezzo di trasporto a due ruote, così come fanno i più famosi ciclisti durante il Giro d’Italia.

Fara San Martino e San Vito: i luoghi ideali per le arrampicate divertenti

È senza dubbio uno degli sport più divertenti che si possa praticare scegliendo l’Abruzzo come meta turistica nel periodo estivo. Grazie all’aiuto di veri esperti nel campo delle arrampicate, sia su roccia che sugli alberi, davvero tutti lo potranno provare, anche chi non l’ha mai praticato in vita sua.
La sicurezza e sopratutto il divertimento saranno assicurati.

Campo di Giove: il principale centro di hotel e ristoranti

Il Campo di Giove è rinomato, soprattutto, per la sua grande popolarità durante la stagione più calda dell’anno. Infatti sono davvero numerosi gli hotel e i ristoranti che popolano questa bellissima zona dell’Italia. È il posto ideale per gustare i piatti tipici della cucina abruzzese; ma anche per passare la notte, per poi svegliarsi ammirando il bellissimo panorama che lo circonda.

Cansano: zona archeologica e chiave di accesso al più incantevole bosco dell’Abruzzo

Cansano merita di essere visitata, non solo perché è la sede di una delle più importante zona archeologica del periodo romano ed italico, ma anche perché permette di accedere al Bosco di Sant’Antonio. In questo incantevole bosco sarà possibile fare delle lunghe passeggiate non solo a piedi, ma anche a cavallo.

Monti della Laga: Le Capannelle che porta da Teramo a L’Aquila

La famosa strada di montagna, le Capannelle, trasformata appositamente in un percorso turistico che fa in modo di congiungere Teramo a L’Aquila. Durante l’escursione si percorrerà la bellissima valle del fiume Vomano.
Inoltre da lì sarà anche possibile percorrere un fantastico sentiero, lungo il quale sarà possibile accedere all’Eremo di San Franco.

Massiccio del Sirente: un posto senza tempo

Sarà semplicemente entusiasmante arrivare alla naturale conca dei Piani di Pezza. Uno delle località più belle d’Italia, dove sarà possibile fare lunghissime passeggiate a piedi, con la bicicletta o anche a cavallo.
Sono davvero tante le escursioni organizzate dal luogo. Una delle più belle escursioni previste è senza dubbio quella che porta al rifugio Sebastiani. La particolarità di questo rifugio è data dalla sua ubicazione, ovvero su oltre 2mila metri di altezza.

Monti Simbruini e Valle Roveto: totale immersione nella flora e dalla vista panoramica semplicemente fantastica

Sono principalmente due i percorsi che si possono compiere:

  • da Tagliacozzo proseguendo verso Pietrasecca, sarà possibile guardare le grotte di questa riserva naturale;
  • in alternativa, sarà possibile scegliere il percorso che parte da Colli di Montebove per giungere a Marsia, ovvero una stazione montana di piccole dimensioni. Alla fine di questo fantastico percorso si arriva a Capistrello, ovvero il luogo per eccellenza che porta alla bellissima Valle Roveto.

Da non dimenticare assolutamente: la Piana del Cavaliere! Quell’insieme di borghi (Oricola, Carsoli, Rocca Pereto e Botte), il Santuario della Madonna dei bisognosi e il famoso castello, ubicato a più di mille metri di altezza e dalla vista semplicemente stupenda.

Il Gran Sasso d’Italia: la località delle quattro stagioni

In inverno è la meta turistica d’eccellenza per gli amanti dello scii, in estate invece si trasforma nella località più ambita dagli appassionati del trekking. Grazie al seggiovia, che si trova nel piazzale, sarà possibile arrivare alla Madonnina e da lì si potrà procedere verso il rifugio Garibaldi, per poi passare al Calderone (l’unico e famoso ghiacciaio dell’Appennino) e infine raggiungere le tanto rinomate vette del Corno Grande.

Questi sono solo una parte dei tanti luoghi presenti sul territorio dell’Abruzzo.
Un territorio di montagna pieno di sentieri, alberi, fiori, prati, lunghi corsi d’acqua e dal panorama semplicemente incantevole.

Sono davvero tante le escursioni fra cui poter scegliere. Non solo sarà possibile decidere le varie tappe del percorso, ma anche, in alcuni itinerari, la modalità con cui percorrere tale percorso, ovvero:

  • classica camminata a piedi;
  • divertente galoppata a cavallo;
  • o avventurosa pedalata in bicicletta.

Per poi terminare la giornata d’estate, gustando dei deliziosi piatti della cucina tradizionale abruzzese, ammirando il bellissimo panorama che circonda ogni posto di montagna.

Ogni giorno d’estate trascorso sarà un’avventura indimenticabile da aggiungere al proprio album dei ricordi.

Francesca