Robintur, storia dell’agenzia viaggi di Coop

Robintur, storia dell’agenzia viaggi di Coop

Negli ultimi anni sempre più italiani si affidano ad internet per i viaggi fai da te, ma nonostante questa tendenza, ci sono agenzie di viaggi che mirano ad accrescere la propria attività e a rilanciare il settore come Robintur.

Dati alla mano, in Italia, più del 65% dei turisti organizza autonomamente le proprie vacanze, circa l’87% sono ragazzi dai 18 ai 22 anni, circa due anni fa il gruppo Robintur ha deciso di investire ulteriormente nel settore puntando all’apertura di nuove agenzie in tre anni, obiettivo quasi raggiunto.

Il gruppo Robintur, partecipata da Coop Alleanza 3.0, ha circa il 45-50% di clienti che sono soci Coop e questo rende più semplice l’espansione, inoltre, la società è già presente in forza sul mercato libero.

Grazie alla rete di Coop Alleanza che ricopre tutto il territorio nazionale da nord a sud, si calcolano circa 8.500 agenzie di viaggi, Robintur punta sulle cooperative che ha alle spalle, sulla rete dei centri commerciali in cui aprire nuovi punti e sui canali di comunicazione per espandersi, tenendo anche conto del momento non positivo dei grandi operatori, inoltre, il piano industriale include anche il settore dei viaggi business e le trasferte di gruppo.

La possibilità di ulteriore crescita arriva dalla ritrovata tendenza degli italiani a spendere nelle vacanze, negli ultimi anni c’è stato un incremento dell’80% dei viaggi di piacere, secondo alcuni dati, una buona fetta di persone risparmia rinunciando ad altre cose pur di concedersi una vacanza.

Robintur e il welfare aziendale

Robintur è una tra le maggiori reti dirette di agenzie di viaggi italiane, partner di Day Welfare, provider di welfare aziendale, sviluppato per il benessere delle imprese.

Le agenzie Robintur sono collocate nelle principali città in punti chiave spesso situati in centri commerciali, in centri storici o nelle periferie dei grandi poli urbani al fine di offrire servizi comodi e di qualità mirati a soddisfare le esigenze di chi ama viaggiare.

Robintur svolge la sua attività con etica professionale, solidità aziendale, qualità dei prodotti, offrendo un’elevata sicurezza ai viaggiatori che decidono di affidarsi ai propri servizi di viaggio.

È dunque un partner prezioso sia per quelle aziende che vogliono investire nel settore che per coloro che sono beneficiari di un piano welfare grazie alla convenzione stipulata.

Chi gode della possibilità di utilizzare il budget welfare della propria azienda, può recarsi presso un’agenzia Robintur e chiedere un preventivo per programmare un viaggio.

Il preventivo viene poi caricato e riconosciuto tramite la piattaforma affiliata Day Welfare, diventando un voucher viaggi da presentare all’agenzia.

Robintur e i viaggi per i soci Coop

Robintur è nata negli anni ’80 ed è poi stata acquisita negli anni duemila da Coop Estense, che si è poi fusa con Coop Adriatica e Coop Nordest, diventando Coop Alleanza 3.0.

Questa aggregazione è valsa 5 miliardi di euro di fatturato e 2,2 milioni di soci rendendola la cooperativa più grande Coop con 8,5 milioni di soci totali.

La fusione di queste tre organizzazioni ha dato origine a due agenzie di viaggi, la Robintur e la Nuova Planetario, successivamente, anche le attività di Planetario e delle loro controllate sono state accorpate da Robintur Spa, tra cui Viaggi Coop, Robintur travel Partner, Via con noi, Firmatour e altre.

Ogni anno, Robintur Travel Group lancia un’iniziativa dedicata ai soci Coop, sia con l’insegna Robintur che con Viaggi Coop, proponendo soluzioni di viaggio agli oltre 8,5 milioni di soci Coop di consumatori, con offerte soprattutto sul mare in Italia e all’estero, prezzi vantaggiosi, soluzioni low cost e anche “green” co case mobili nei camping.

Non mancano crociere, tour guidati in Italia e in Europa, vacanze nei centri benessere e termali e pacchetti su misura per le famiglie, il tutto con sconti interessanti.

Alberto