L’open day è una buona idea per un negozio?

L’open day è una buona idea per un negozio?

Il termine “open day” è ormai entrato nell’uso comune riferendosi a un evento collegato all’apertura di un negozio o di una attività commerciale ma non solo. Si pensi ad esempio all’open day anche di realtà come scuole e università, veri e propri eventi di presentazione che servono per consentire ai partecipanti di ricevere informazioni utili per valutare se iscriversi o meno. L’open day è se vogliamo un giorno di valutazione nel quale i partecipanti valutano ogni aspetto di una certa attività: dalla qualità dei prodotti/servizi fino alla struttura e alla preparazione o competenza del personale. Chiaramente l’open day è un evento che ha degli obiettivi ben precisi e che deve essere preparato anche con delle attività di promozione online per massimizzare gli effetti positivi. Si sente sempre più spesso anche in ambito marketing parlare di open day aziendale, vedremo ora che cos’è esattamente e anche quali sono i consigli per organizzarne uno davvero utile.

Open day: definizione e obiettivi

Le aziende che oggi vogliono provare a restare competitive devono per forza di cosa tentare di tenersi sempre aggiornate e quindi anche imparare a utilizzare ogni novità di marketing che potrebbe migliorare il business o rafforzare il brand. Al giorno d’oggi essere su internet è essenziale e potrebbe anche non bastare offrire dei servizi o prodotti ad alta qualità. Sarà infatti necessario utilizzare tutti gli strumenti di marketing efficaci per promuovere la propria azienda. Secondo molti esperti quella dell’open day aziendale potrebbe essere una strategia che, se ben utilizzata, potrebbe portare a grandi risultati di immagine o economici. Iniziamo a dire che l’open day è un termine che possiamo tradurre in italiano come “giornata aperta”. Si tratta di organizzare una giornata in cui il pubblico esterno è invitato a visitare una data struttura per ottenere tutta una serie di informazioni utili a riguardo. Se un tempo l’open day era di pertinenza quasi esclusivamente di scuole o università, oggi questa strategia viene sempre più applicata anche dalle aziende come strumento di promozione molto valido ed efficace. Ci sono diverse tecniche utili dette di drive to store per annullare le distanze tra online e offline e portare in uno store fisico e-commerce nuovi clienti e clienti fidelizzati. Se aiutati da un’azienda come Ediscom, il drive to store è più semplice anche perché si utilizzano degli strumenti efficaci e si realizzano campagne con promozioni e sconti grazie all’utilizzo di codici dedicati o Qr code da mostrare alla cassa. In questo modo sarà anche possibile tracciare nel dettaglio le vendite e misurare tanto le performance, quanto i risultati.

Open day per un negozio: alcuni consigli utili

Una volta compreso il significato di Open day e approfondito le finalità per cui si organizzano eventi simili non ci resta che provare a capire come organizzarne uno realmente di successo. Organizzare un open day vuol dire cercare di fare in modo che il valore del proprio lavoro raggiunga il numero di persone più ampio possibile. Per le tecniche di drive to store sono previsti diversi step come l’analisi del mercato di riferimento, lo studio del brand, la definizione di strategia e di obiettivi con il cliente, la realizzazione della campagna su canali più idonei e l’analisi dei risultati ottenuti in termini di vendite e performance. Se all’open day partecipano persone che sono già clienti dell’azienda questi dovranno uscire dall’evento con ancora maggiore fiducia nei confronti dell’azienda. Se partecipano invece persone che non sono ancora clienti ci si potrà avvantaggiare sui concorrenti che non sono disposti a organizzare open day. In questo modo si avranno quindi anche maggiori possibilità di acquisto di prodotti o servizi in futuro. Sarà anche essenziale non sottovalutare la creazione degli inviti se si vogliono attirare le persone. In uno spazio ridotto si dovranno includere tutte le informazioni che sono necessarie per convincere clienti presenti e futuri a partecipare all’open day. Gli inviti dovranno essere realizzati mettendo il nome dell’azienda in bella vista e scegliendo un titolo molto accattivante e un tema del proprio open day. Dovranno poi essere riportati nell’invito il programma dettagliato della giornata e i contatti dell’azienda.

Alberto