Debiti con Equitalia: come uscirne

Debiti con Equitalia: come uscirne

Capita sempre molto spesso, a tantissime famiglie, di vedersi arrivare delle raccomandate, quasi tutti i giorni, che non portano di certo delle buone notizie, al contrario, sono richieste di soldi da parte di Equitalia. I debiti possono essere anche molto ingenti, e ritrovarsi indebitati con l’agenzia delle entrate risulta essere anche abbastanza semplice, dal momento in cui basta semplicemente un qualcosa di non pagato, come ad esempio la rata comunale, un bollo di auto o qualche funzione dell’impresa, per ritrovarsi indebitato fino al collo. Naturalmente, i debiti possono poi trasformarsi in cartelle esattoriali, e anche chi pensa che il debito che ammonta con Equitalia sia davvero minimo, in realtà dovrebbe fare molta attenzione, perché l’agenzia delle entrate conta davvero ogni minima cosa, e anche dopo anni e anni può presentare un conto amarissimo.

Infatti, non è tanto la mancanza dell’aver pagato una semplice imposta comunale, ma l’ammontare della mora e soprattutto del passare del tempo, che permetta di Equitalia di arrivare a chiedere ingenti somme di denaro, che superano le migliaia di euro. Insomma, è facile ammettere che avere un debito con Equitalia è l’incubo di qualsiasi italiano, soprattutto perché è possibile, come già specificato poc’anzi, ricevere queste raccomandate senza avere un minimo preavviso, e talvolta senza neanche conoscere l’ammontare del proprio debito. Per tale ragione, e qui Italia ha cercato una sorta di accordo con gli italiani, anche perché il popolo, o quantomeno la stragrande maggioranza, vive in una posizione di semi povertà, e anche io ho un lavoro stabile naturalmente non può portare avanti l’estinzione di un debito che può ammontare dai 5000 ai 40.000 €. Infatti, Equitalia ha dato la possibilità di ottenere la riduzione del debito.

Importi importanti

Dunque, è bene affermare che Equitalia si presenta nella vita delle persone quasi all’improvviso, persone per bene, che magari hanno semplicemente dimenticato o sorvolato su alcune dinamiche, che si trovano a dover pagare delle somme di denaro troppo grandi, quasi di andare in bancarotta. In effetti, ogni giorno che passa i debiti con Equitalia sembrano gonfiarsi e non ridursi mai, quasi in modo compulsivo. Infatti, è stato possibile creare una sorta di passo avanti per gli italiani, che adesso possono chiedere la riduzione del debito o anche un totale esdebitamento. Ovviamente, non è così semplice raggirare Equitalia, anche perché bisogna considerare che ogni situazione può essere diversa dalle altre, in alcuni casi è addirittura necessario iniziare a pagare, anche a piccole rate, questa grande debito.

Ma la maggior parte delle volte la stessa agenzia delle entrate riesci a chiedere la luna mento del debito, soprattutto perché si metta in contatto con l’integratore oppure al giudice della stessa agenzia, in modo da attuare lo sradicamento del debito. Infatti, è importante e necessario sapere che soprattutto per quanto riguarda Equitalia, a tutto c’è una soluzione, ed è per questo che si invita il popolo a non andare nel panico e nello sconforto più totale, soprattutto in vista dell’ammontare del debito, che naturalmente può avere delle cifre davvero da capogiro. Dunque, una cartella esattoriale, che sia piccola o grande, può essere diminuita, ridimensionata o addirittura annullata. Prima di attuare delle scelte affrettate, è sempre bene rivolgersi al proprio avvocato e cercare di trovare una soluzione insieme, anche con Equitalia stessa.

Sara