Camino elettrico: una soluzione pratica ed efficace

Camino elettrico: una soluzione pratica ed efficace

Come funziona un camino elettrico, ce lo dice Maisonfire, è molto facile e specialmente in tempi di pieno inverino può essere la soluzione per soddisfare le proprie esigenze. Talvolta infatti i camini tradizionali, pur essendo molto affascinanti dal punto di vista estetico, prevedono comunque diverse complicazioni o comunque azioni stancanti, come ad esempio comprare la legna, tagliarla, predisporre sempre una certa scorta di legna e conservarla per bene evitando di farla diventare umida, e oltre ad occupare parecchio spazio, è anche dispendioso dal punto di vista economico. Il camino elettrico può essere una valida alternativa.

Camino elettrico: specifiche strutturali

Prima di tutto è bene sottolineare che lo spazio occupato da un caminetto elettrico è decisamente minore rispetto ad uno tradizionale, questo perché le dimensioni e lo spessore sono ridotti, ma soprattutto non vi è la necessità di preparare l’ambiente con l’installazione della cappa per i fumi, la camera di combustione e il camino. La struttura di fatti è molto semplice ed è simile ad un quadro con una cornice in metallo o acciaio, che varia poi a seconda del modello che si sceglie. All’interno di questa cornice poi vi è un simulatore di fiamma che simula la combustione della legna, offrendo dunque anche una gran bella esperienza visiva.

Generalmente poi i caminetti elettrici vengono ideati e realizzati per essere appesi quasi come un quadro, poiché si servono semplicemente di qualche filo elettrico e di qualche resistenza per funzionare, i quali saranno nascosti nella struttura stessa, eliminando così ogni pericolo. Altri modelli invece, sono progettati per essere ad incasso, su misura, da inserire dove si vuole anche all’interno di un camino tradizionale. La maggior parte sono anche mobili e si possono spostare all’occorrenza dove si vuole, tenendone così uno per tutta la casa

Starete già pensando al senso di metter un caminetto elettrico all’interno di uno tradizionale, ma è bene non dimenticarsi delle fastidiose operazioni di conservazione della legna e del dispendio economico per acquistarla. Inoltre, quando poi la legna brucia, produrrà fumi fastidiosi e cenere, che se non si fa attenzione la si può ritrovare in tutta la casa. Quindi potrebbe essere la scelta giusta per unire il tradizionale alla tecnologia moderna, senza rinunciare ad una casa calda e accogliente.

Camino Elettrico: come funziona

Il camino elettrico come funziona? Bastano poche righe per descriverlo in quanto esso è davvero semplice ed è paragonabile ad una stufa tradizionale. In questo caso infatti, il camino si serve di resistente, con uno standard di assorbimento di circa 2000 Watt. Utilizzato poi con degli appositi sistemi di aerazione forzata e alla massima potenza, in pochi minuti riescono a riscaldare anche ambienti molto ampi, favorendo la diffusione del calore in maniera omogenea.

Per quanto riguarda il funzionamento vero e proprio, oltre a consentire un controllo da remoto, grazie a telecomandi o anche un semplice smartphone, esso è dotato da resistenze, griglie e fili elettrici corti e spessi, per garantire un corretto flusso di elettricità.

Camino Elettrico: perché è così vantaggioso

Riassumendo in breve, i vantaggi sono molteplici di avere un camino elettrico tra le proprie mura domestiche:

  • Dal punto di vista estetico sono molto apprezzati, grazie anche al simulatore di fiamma, che appunto simula la combustione della legna. Possono poi essere inseriti in qualunque contesto a partire da un ambiente dinamico e moderno, ad arrivare ad una casa antica;
  • La grande potenza di cui sono dotati i camini elettrici, rendono la casa sempre calda ed accogliente, assicurando grazie a dei sistemi di aerazioni semplici da installare, un reflusso dell’aria sempre ottimale;
  • Occupano poco spazio e non necessitano di grande opere murarie. Sono inoltre anche mobili e per niente pericolosi, grazie ai sistemi di sicurezza di cui sono provvisti.
  • Sono pratici poiché non produrranno gas tossici o cenere entrambi derivanti dalla combustione e possono essere spostati da una stanza all’altra senza alcuna difficoltà.

dataentrypbn@gmail.com